Principio di funzionamento

Gli elementi RODOSET® sono elementi di livellamento definibili "distanziali a vite, regolabili in altezza".
Si tratta di componenti in cui è possibile variare l'altezza totale, semplicemente agendo, avvitando o svitando, sulla parte superiore per mezzo di una chiave a settori.
Lo scopo è quello di disporre di una soluzione semplice, standard ed affidabile, con componenti di normale produzione, utilizzabili al posto di soluzioni tecniche realizzate studiate e realizzate caso per caso. In questo modo si ottengono riduzioni di costi e tempi d’intervento.

Regolazione ampia ma fine.

La regolazione dell'altezza degli elementi RODOSET® si ottiene avvitando o svitando la parte superiore; l'entità della variazione di altezza è molto ampia e quindi questi distanziali regolabili possono essere impiegati in casi molto diversi.
Allo stesso tempo sono possibili interventi di regolazione molto precisi, grazie al passo fine della filettatura. Nel tipo HVS 40-22, ad esempio, previsto per accogliere viti da M20, la variazione totale di altezza da 54 mm a 86 mm si ottiene con ben 21 rotazioni complete della parte superiore.

Un appoggio affidabile.

Grazie alle ampie facce di appoggio inferiore e superiore ed ad un adeguato dimensionamento, è possibile ottenere un montaggio rigido ed affidabile.
La costruzione in acciaio da bonifica 42CrMo4 permette l'applicazione di carichi assiali notevoli.

 

Piani non paralleli:


Il programma rodoset prevede anche tipi per compensare disallineamenti fino a 4° tra le superfici di appoggio.
Ai distanziali variabili delle serie RDU.. RDUK.. RDUL, è possibileabbinare gli elementi autoallineanti RDWS che costituiscono un vero snodo sferico a strisciamento obliquo.
I tipi RDUS, oltre alla consueta regolazione in altezza, incorporano l’elemento autoallineante direttamente nella loro parte superiore.

Campi di applicazione.

Ogni volta che sia necessario fissare motori, motoriduttori o altri apparecchi senza dover costruire appositamente distanziali, staffe o piastre per il piazzamento, i distanziali regolabili RODOSET® risolvono ogni problema di adattamento ed allineamento.
Anche quando sia necessario procedere a correzioni di piazzamento, esempio recupero della tensione di cinghie o riallineamenti, la possibilità di regolazione rende tutto ci possibile senza dover ricorrere a spessori o riprese di lavorazione.
La possibilità di interventi successivi è garantita dalla lubrificazione all'origine dell’accoppiamento filettato.
Il corpo è protetto dall’ossidazione ambientale tramite zincatura, per l'impiego in ambienti in presenza di agenti corrosivi sono disponibili due serie costruite rispettivamente in acciaio inossidabile AISI 303 o AISI 316.